Albano e Romina e l'amore vero

Ringrazio pubblicamente Albano e Romina Power. Li ringrazio perché non mi sono mai piaciuti. Sono cresciuta negli anni ‘80, all’epoca del loro massimo successo, almeno che ricordo io.
Ero già una femminista in nuce, che cantava “Girls just want to have fun” e si vestiva come la Madonna de noaltri.

Quella favola di Romina e Albano, cosi zuccherosa e intrisa di perbenismo non mi piaceva per niente. Lei sempre con le ballerine per non sembrare più alta di lui, sempre un passo indietro, era l’esatto contrario di quello che avrei voluto essere. Esempio di un amore troppo perfetto, famiglia, lavoro, campagna, figli. Tutto troppo!

E invece stasera guardando lo special di Techetecheté ho capito che Albano e Romina siamo tutti noi.

Un amore improbabile, lei nata a Hollywood, figlia di una diva e un attore di fama mondiale, cittadina del mondo. Lui sfigato e bruttino, antipatico il giusto, bulletto, provinciale sempre in bilico tra vergogna e orgoglio. Si innamorano e decidono di vivere in un mondo bucolico tipo “La casa nella fattoria“. A rivederli ora, l’amore si percepisce negli sguardi, nei silenzi, nei sorrisi. E l’amore è continuato per quasi 30 anni, dove sono stati La Coppia per eccellenza.

Ci hanno spiegato che la felicità è la pioggia che scende dietro le tende ed è un bicchiere di vino e un panino. Che ci sarà un azzurro più intenso e un cielo più immenso. E noi, anche se non lo volevamo, siamo cresciute credendo che l’amore vero esisteva davvero ed era eterno. Ed era quello di Albano e Romina. Bastava magari fare un passo indietro e non mettere i tacchi troppo alti.

Chi avrebbe mai pensato che si sarebbero lasciati? Che l’amore vero può finire? E invece può. Solitamente può. E loro ci hanno spiegato anche questo. Ed è per questo che li ringrazio. Perché a vederli felici e innamorati mi ha ricordato che tutto cambia, che niente dura per sempre. Anche l’amore vero.

Che la vita ci mette di fronte a delle prove che neanche l’amore più forte può reggere. Che vissero felici e contenti è solo nelle favole. Che tutti viviamo le nostre vite disastrose. E va bene cosi. L’amore che è stato, é lì. Ad Albano e Romina nessuno potrà toglierlo. E nemmeno a noi. E si può ricominciare sempre.

E che siamo tutti accomunati da un unico bellissimo, incredibile e faticosissimo destino.

E che é vero che la “Felicità è un bicchiere di vino e un panino”, basta solo ricordarsi che dura il tempo di finire il vino e il panino.