Benessere Montagna

Quando arrivo in montagna ritrovo sempre lo stupore della bambina che è in me.
Alzo gli occhi, il fiato mi viene a mancare per una frazione di secondo e una sensazione di gioia e benessere mi pervade. Non riesco a smettere di guardarle le montagne. Lo so che sono lì anche per me.

È lo stupore di capire ogni volta quanto il mondo sia meraviglioso e noi ne siamo solo una piccolissima parte. E questo mi riappacifica con tutto.

Sentirmi cosi piccola e infinitesima davanti a tanta storia e bellezza mi ricentra.
Il tempo assume un’altra dimensione e sento il respiro lento della terra.

Quanti milioni di anni ci sono voluti per fare le montagne? Questa domanda mi consola, rimette tutte le cose nella loro giusta dimensione. Che saranno mai un giorno, una settimana, un mese per le montagne? Un ‘battito di ciglia’

E cosi le ansie, le corse, l’inquietudine spariscono. E c’è solo la pace di guardarle e maravigliarsi ancora una volta della loro bellezza.